Linee Guida INPS. Audio integrale nell'area riservata ai soci

21 novembre 2015        0 commenti

Riccione 18 ottobre 2015, Gianni Lamenza conclude il suo intervento per AGD Italia. Sicuramente l’intervento più applaudito della V conferenza nazionale di Riccione organizzata da Diabete Italia. Venti secondi di applausi, che sembrano un’eternità. In pochi minuti Gianni ha sintetizzato, ha dato voce alle istanze, alle esperienze, alle problematiche che in tutta Italia le famiglie hanno incontrato e incontrano quando si parla di 104, frequenza scolastica e INPS. Una giungla fatta di commissioni, revisioni, duplicazioni, ecc. ecc. La sintesi presentata da Gianni nasce dal lavoro di condivisione fatto nei mesi precedenti all’interno delle associazioni che si riconoscono in Agd italia. Sono stati organizzati  tre incontri il primo a Catania, poi Roma e Bologna dove sono emerse diverse osservazioni ed esperienze su un argomento non semplice. Dopo Agd Italia la parola passa all’INPS nella persona di Massimo Piccioni, Presidente della Commissione Medica Superiore. Il prof. Piccioni  ringrazia dell’invito rinuncia alle sue slide, alla sua presentazione e fa un’analisi attenta e puntuale che lega all’intervento precedente. La 104 forse non è la soluzione migliore ma è lo strumento che abbiamo cerchiamo di farlo funzionare meglio nel rispetto delle leggi vigenti. Ad un certo punto dice testualmente - Ritengo sia arrivato il punto in cui la commissione medica generale dell'Inps dia disposizioni, che una volta accertata, dopo la domanda del minore e riconosciuta indennità di frequenza o i benefici previsti dall'articolo tre comma uno e comma tre questo vuol dire che non debba essere più disturbato fino al compimento del diciottesimo anno d'età -. Tre giorni fa, praticamente ad un mese esatto da queste affermazioni, la Commissione Medica Superiore dell'INPS invia a tutti i Coordinatori Medico-Legali Regionali ed ai Responsabili delle UOC/UOS territoriali per l’applicazione delle linee guida proprio a firma del prof. Piccioni (documento che potete scaricare cliccando a sinistra della pagina).  - Anche se l'esperienza ci suggerisce di non farci prendere da facili entusiasmi, possiamo sicuramente affermare che oggi le famiglie hanno uno strumento in più per affermare i loro diritti – parole estratte dalla  mail con cui proprio Gianni ci trasmette il documento per conto di AGD Italia .

p.s i soci Agd Sicilia, accedendo all’area riservata, possono ascoltare la registrazione audio integrale sia dell’intervento di Gianni Lamenza che quello di Massimo Piccioni.

 
 
 
condividi su:

Allegati